La tua salute

Giacca Xl Urban Jack invernale invernale Wolfskin

Classificazione del dolore

Small Mens Cashmere Feraud Size Coat Wool XXw8Cq

Una possibile classificazione del dolore è quella basata sulla durata.

Il dolore acuto solitamente è intenso, ha una durata limitata nel tempo, compare subito dopo e in seguito ad una lesione dei tessuti, che stimola i nocicettori e generalmente regredisce fino alla scomparsa quando la lesione guarisce.

Il dolore cronico è un dolore che per convenzione ha una durata generalmente superiore ai tre mesi, si presenta come continuo o ricorrente e persistente. Il dolore cronico può persistere per lunghi periodi o ripresentarsi per il costante stimolo doloroso o l’aggravamento ripetuto di una lesione; può però anche insorgere e persistere in assenza di una patologia grave. Il dolore cronico può non avere più connessioni con la causa iniziale, tanto che il dolore stesso diventa “malattia”; può condizionare negativamente la vita di un soggetto, nelle attività svolte come pure nelle relazioni sociali e può provocare irritabilità, ansia, angoscia e depressione.

Il dolore episodico o ricorrente è un dolore che ha la caratteristica di verificarsi in modo intermittente, con periodi di assenza di sintomatologia algica tra gli episodi dolorosi, i quali possono variare per frequenza, intensità e qualità.

Il dolore episodico intenso (“breakthrough pain”) è caratterizzato da un improvviso, temporaneo e significativo incremento del dolore al di sopra di un dolore preesistente; è una caratteristica del dolore oncologico, pur potendosi verificare anche in altre condizioni.

Il dolore incidente o il dolore dovuto a movimento ha un una precisa causa identificabile; può essere causato dai movimenti, come camminare, tossire o può essere conseguente a procedure diagnostiche o terapeutiche.nera in pelle Gilet Porc in uomo Alfred L pelle taglia da Nappa 7dPp1dFn

Il dolore da fine dose si ha quando il livello ematico del farmaco analgesico scende e risulta inferiore al livello analgesico minimo per essere efficace.

Un’altra classificazione del dolore, più utile clinicamente per un diverso approccio terapeutico, è quella che suddivide il dolore in base al meccanismo fisiopatogenetico: in questo caso vi sono due principali tipi di dolore: nocicettivo e neuropatico; la distinzione clinica tra i due è utile per il diverso approccio terapeutico.

Il dolore nocicettivo si sviluppa a livello periferico in seguito alla stimolazione dei recettori periferici del dolore (nocicettori) i quali, attraverso le fibre nervose del sistema somato-sensoriale, inviano lo stimolo al midollo spinale, raggiungendo il talamo e quindi la corteccia cerebrale. I nocicettori possono essere stimolati dalla temperatura (caldo-freddo), dalla vibrazione, dallo stimolo tensivo o da mediatori del processo flogistico, rilasciati dai tessuti in seguito a ipossia (privazione di O2), infiammazione o distruzione dei tessuti. Il dolore nocicettivo, in base alla localizzazione dei nocicettori stimolati, può essere suddiviso in dolore somatico e dolore viscerale.

Il dolore somatico è causato dalla stimolazione di nocicettori situati nei tessuti superficiali, come la cute e le mucose, oppure profondi, come le ossa, le articolazioni e i muscoli. Per esempio una abrasione causa un dolore somatico superficiale, mentre un crampo muscolare, dovuto a deficit di ossigenazione, è causa di dolore somatico profondo.

Il dolore viscerale è causato dalla stimolazione dei nocicettori situati negli organi interni. Può manifestarsi in seguito a distensione dei visceri, tensione o compressione, infezione.

Il dolore neuropatico si sviluppa in seguito a lesioni o disfunzioni delle cellule nervose nel sistema nervoso periferico o centrale. Condizioni dismetaboliche, tossiche, traumi, infezioni ed ischemia possono provocare danni alle strutture nervose e quindi possono portare a un dolore neuropatico, che può essere anche causato da fenomeni compressivi sui nervi o da trasmissione anomala dei segnali dolorosi dal cervello o dalla colonna vertebrale. Questo tipo di dolore è caratterizzato da fenomeni negativi, quali assenza di sensibilità termica o tattile, e fenomeni positivi, come allodinia ed iperalgesia.
Il dolore neuropatico può essere distinto in periferico, quando la lesione o la patologia colpisce il sistema nervoso periferico (per es. il ganglio della radice dorsale o la radice dorsale) oppure centrale, quando la lesione o la patologia è a carico del sistema nervoso centrale. Cause di dolore neuropatico periferico sono ad esempio la compressione del nervo, la neuropatia diabetica, nevralgia trigeminale, nevralgia post-erpetica, infiltrazione tumorale del nervo, danni nervosi causati da terapia oncologica (radiazione, chemioterapia), la sindrome dell’arto fantasma. Il dolore neuropatico centrale può essere causato per esempio da ischemia cerebrale, sclerosi multipla, stroke. I comuni farmaci analgesici non hanno molta efficacia nella cura del dolore neuropatico.

Il dolore neuropatico è caratterizzato da un dolore di difficile localizzazione, di tipo urente, lancinante, parossistico; inoltre può essere associato a diversi tipi di disfunzione sensoriale, come:D
Wolfskin Giacca invernale invernale Jack Urban Xl

Allodinia: dolore provocato da uno stimolo che normalmente non provoca dolore (ad es: sfiorare delicatamente provoca una reazione dolorosa intensa).

Iperalgesia: risposta dolorosa amplificata rispetto ad uno stimolo tattile o termico doloroso; l’iperalgesia al freddo è più frequente rispetto a quella al caldo.

Ipoalgesia
Giacca invernale invernale Wolfskin Jack Urban Xl UBY6qwU Giacca invernale invernale Wolfskin Jack Urban Xl UBY6qwU Giacca invernale invernale Wolfskin Jack Urban Xl UBY6qwU Giacca invernale invernale Wolfskin Jack Urban Xl UBY6qwU
: risposta dolorosa ridotta rispetto ad uno stimolo tattile o termico doloroso.

Parestesia: è un disturbo della sensibilità, caratterizzato dalla sensazione sgradevole, anche se non dolorosa, di formicolio continuo, pizzicore o torpore.

Iperestesia: aumento della sensibilità ad uno stimolo tattile o termico.

Ipoestesia: riduzione della sensibilità ad uno stimolo tattile o termico.

Anestesia: assenza completa di sensibilità.

Dolore misto. In alcune condizioni patologiche, come ad esempio nel caso di tumori, di alcuni traumi, di ustioni, i pazienti possono presentare un dolore misto, cioè il dolore neuropatico può associarsi al dolore nocicettivo, somatico e viscerale.

Dolore psicogenico viene definito in alcune situazioni dolorose, quando i meccanismi alla base della sintomatologia dolorosa non sono chiariti o non è possibile dimostrare la presenza di una causa organica; in realtà, pur sapendo che i fattori psicologici influenzano significativamente la percezione del dolore, il dolore puramente psicogenico è molto raro e pertanto, anche se la causa non è stata individuata, tutti i pazienti che lamentano dolore devono essere trattati con tecniche farmacologiche e non farmacologiche.
Jack Wolfskin invernale Xl Urban invernale Giacca

Wolfskin Giacca invernale Xl invernale Urban Jack